Hygge e la mia Swedish Princess Cake

“Hygge è qualcosa di tanto danese che non si può tradurre. Per provare a spiegarla, diciamo che significa creare un’atmosfera accogliente, piacevole, intima mentre si assaporano i piaceri della vita circondati dall’affetto delle persone care. La luce calda di una candela è hygge. Ma anche gli amici e la famiglia sono hygge. Per non dimenticare il piacere di mangiare e bere qualcosa in compagnia – chiacchierando di cose piccole e grandi per ore. Chissà se l’idea di hygge può spiegare il motivo per cui i danesi vengono sempre incoronati il popolo più felice del mondo?”

Hygge si pronuncia all’incirca “hüghe”, con l’h iniziale un po’ aspirata e la u stretta (come il francese une).
Prima della scoperta di questa favolosa, meravigliosa, affascinante parola… non avrei mai immaginato che potesse esistere un insieme di lettere e vocali che racchiudessero il mio modo di vivere.

Io che, in casa, amo circondarmi di candele accese a qualunque ora del giorno, io che amo i colori chiari e coccoli, io che amo circondarmi di amici, io che nell’arco della giornata ho bisogno di ricavarmi un po’ di tempo solo per me, io che amo l’inverno  per il senso di calore che mi trasmette, io che amo rilassarmi sul divano con una bella tisana calda di zenzero e limone. Io così romanticamente Hygge.

Ma hygge è anche cibo, preparazioni lente, senza fretta e piene di amore.

E così ho iniziato a documentarmi su tutto ciò che la Danimarca, ma in generale tutta la Scandinavia, offre in campo culinario. Mi si è aperto un mondo.

Seguo da un po’ Manuela Kjeilen, una blogger norvegese bravissima.

Vi rimando al link https://www.passionforbaking.com/blog/2017/06/27/a-classic-swedish-princess-cake-klassisk-prinsesstarta/  affinché anche voi possiate rifare questa buonissima torta.

Un bacio ….

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply