La focaccia con zucca e rosmarino, ricetta facile

La focaccia con zucca e rosmarino è facile da preparare in casa con pochi ingredienti base.

Se mi conosci allora sai che amo realizzare impasti buoni ma facili da fare. 

Come mai? Prima di tutto perché non sono in possesso del lievito madre. Ovvero nella mia vita ne ho avuti parecchi ma nessuna è rimasto vivo. Secondo perché sono sbadata e quindi, come è già successo, mi dimentico di controllare le temperature, le ore di lievitazione e maturazione. Insomma sono un disastro.

Terzo perché ho fretta di vedere il risultato finale.

Quindi ho un solo credo: fare il minimo sforzo ma con risultati piuttosto sorprendenti.

La focaccia è senza dubbio il mio “pane” preferito (hai visto anche questa https://timoevaniglia.com/recipe/focaccia-soffice-ricetta/ ?) soprattutto questa perché ha una crosta croccante e una mollica morbidissima che profuma di olio extravergine d’oliva e di rosmarino.

Tutto questo in ogni boccone.  

È l’accompagnamento perfetto per tutti i tuoi pasti oppure semplicemente farcita con una bella dose di mortadella.

Suggerimenti per la conservazione della focaccia con zucca e rosmarino

Se per caso ti fosse avanzato qualche pezzettino, cosa che dubito fortemente, ti consiglio di leggere questi piccoli suggerimenti:

  • Modalità di conservazione:  Conserva la focaccia in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per un massimo di 2 giorni oppure in frigorifero per un massimo di una settimana.
  • Come congelare: avvolge bene l’intera pagnotta o le singole fette nella pellicola trasparente o in un contenitore ermetico o in un sacchetto adatto alla surgelazione. In congelatore si conserverà fino a 3 mesi.
  • Come riscaldare: riscalda la focaccia in un forno preriscaldato a 170° per 8-10 minuti. Se congelato, lasciala prima scongelare a temperatura ambiente e poi riscaldala.

L’importanza dell’ingrediente di ottima qualità per la focaccia con zucca e rosmarino

Quando si prepara la focaccia, è importante utilizzare un olio extravergine di oliva saporito e quando dico saporito, intendo davvero un olio spremuto a freddo di ottima qualità. 

Questa regola, ad ogni modo, è assoluta per tutte le nostre preparazioni.

Tutti gli ingredienti devono essere di qualità, che seguono la stagionalità e possibilmente a km zero.

La zucca è tra gli alimenti che amo di più ma purtroppo, nella mia testa, le migliori sono quelle che si trovano da ottobre a novembre.

Quindi, quando è il periodo, ne acquisto a raffica, le cuocio in forno intere così non rischio l’amputazione di qualche dito per tagliarle, ne ricavo la polpa e la conservo in freezer per quando ne ho voglia.

Per una corretta conservazione, il metodo migliore è sicuramente il sottovuoto.

Il mio frigorifero ed il mio freezer sono sempre super forniti sia di cibi che magari ho cucinato in abbondanza o di verdure o frutta prettamente stagionali.

Ma non solo: pensiamo al vantaggio, per esempio, di chi lavora tutta la settimana e non ha il tempo di fare la spesa ogni giorno: il sottovuoto potrebbe essere utile per avere una grande varietà di alimenti già pronti, anche suddivisi in comode porzioni, e averli sempre a disposizione quando si rientra a casa.

Con il sottovuoto, inoltre, al momento di scongelare gli alimenti, avremo dei cibi che non sanno di congelatore, con i colori vivi e brillanti e senza contaminazioni di odori.

Come si ottiene il sottovuoto

Per conservare gli alimenti sottovuoto dovrai procurarti un apposito macchinario. In commercio ne puoi trovare di tutti i prezzi e per tutte le esigenze. Si tratta di un elettrodomestico semplicissimo da usare che permette di eliminare meccanicamente l’aria creando così il “vuoto” d’ossigeno.

Togliendo l’ossigeno, si mantengono le caratteristiche degli alimenti più a lungo proprio perché si bloccano i processi di invecchiamento, impedendo lo sviluppo di batteri.

Ciò significa che i cibi così conservati possono durare molto più a lungo rispetto alla loro normale conservazione, mantenendone il gusto.

Fai attenzione: per garantire una perfetta conservazione del cibo assolutamente vietato riutilizzare i sacchetti e ricordati di indicare sulla busta la data di confezionamento e il nome del prodotto. Io ci aggiungo anche il peso così è più pratico.

SealVac 120 SteelCut di Cecotec

Quando ho ricevuto, da parte di Cecotec, la https://clk.tradedoubler.com/click?p=302412&a=3232386&g=24691228&url=https://storececotec.it/it/macchine-sottovuoto/854-sealvac-120-steelcut.html , la prima cosa che ho pensato è stata: se la ripongo in un cassetto, semplicemente non la userò

Invece un elettrodomestico di questo tipo dev’essere sul bancone, comodo e sempre pronto all’uso.

Infatti la sto’ utilizzando moltissimo anche perché la macchina sottovuoto è compatta, leggera e con il rotolo dei sacchetti già incorporato.

Funziona benissimo ed il rapporto qualità prezzo è davvero insuperabile.

Qui di seguito alcune delle sue caratteristiche:

  • Macchina sottovuoto da 120 W per conservare ogni tipo di alimenti per più tempo. 
  • Sistema di confezionamento rapido in 10 secondi.
  • Tagliatrice e rotoli integrati per un uso più comodo e veloce. È possibile preparare sacchetti sottovuoto di dimensioni personalizzate per sfruttarli al massimo.
  • Motore con pressione sottovuoto da 0,75 bar.
  • Macchina sottovuoto con pompa di pistone.
  • Funzione di sigillo sottovuoto automatico con un solo tasto per un uso facile.
  • Sistema sottovuoto silenzioso.
  • Sigillo di sacchetti multipli.   Macchina dotata di un nastro riscaldante di 31 cm di lunghezza che può sigillare vari sacchetti simultaneamente.
  • Due modalità a secco e umido selezionabili per una migliore conservazione degli alimenti in funzione dei differenti tipi. 
  • Funzione a vuoto per barattoli.
  • Materiale in acciaio inossidabile.
  • Per sacchetti generici universali.  
  • Luce LED che si accende durante il processo sottovuoto.

Ti ringrazio per essere arrivata fino a qui: ora è il momento di lasciarti alla ricetta.

Se preparerai questa delizia, apprezzerei molto un commento, facendomi sapere cosa ne pensi della ricetta. Puoi anche scattare una foto e taggarmi su https://www.instagram.com/timoevaniglia/ così che possa vedere la tua focaccia con zucca e rosmarino.

La focaccia con zucca e rosmarino

La focaccia con zucca e rosmarino è facile da preparare in casa con pochi ingredienti base.
Portata Portata principale
Cucina Italiana

Ingredienti
  

  • 300 g di farina manitoba
  • 100 g di farina di farro bio
  • 150 g di purea di zucca cotta al forno
  • 130 g di acqua
  • 5 g di lievito secco attivo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 7 g di sale fino
  • 30 g di olio extravergine d'oliva
  • 4 rametti di rosmarino fresco (elimina il gambo)
  • sale grosso per la superficie
  • rosmarino fresco per la superficie

Istruzioni
 

  • Per prima cosa prepara l'olio profumato al rosmarino.
    Metti l'olio in una ciotolina insieme al rosmarino.
    Metti in microonde a 500Watt per 5 minuti.
    Lascia raffreddare, quindi filtralo con un colino a maglie sottili.
    In una tazzina sciogli il lievito e lo zucchero nell'acqua e mescola per amalgamare. Lascia riposare per 10 minuti per attivare il lievito.
    Nella ciotola della planetaria metti la farina, la miscela di lievito, la purea di zucca.
    A velocità bassa e con il gancio, inizia ad impastare.
    Una volta che l'impasto risulta ben omogeneo, aggiungi 1 cucchiaio di olio al rosmarino e il sale.
    Impasta fino ad ottenere un impasto liscio.
    Trasferiscilo in una ciotola, copri con la pellicola e lascia riposare a temperatura ambiente fino al raddoppio.
    Passato il tempo, trasferisci l'impasto nella teglia rettangolare ben oliata e stendilo fino a coprire la teglia (se l'impasto è un po' appiccicoso, puoi usare dell'olio per aiutarti a maneggiare l'impasto).
    Schiaccia l'impasto con le dita per fare delle fossette.
    Cospargi sopra il sale grosso.
    In una piccola ciotola, unisci 1 cucchiaio di acqua e l'olio rimanente.
    Mescola per amalgamare bene e versa la miscela di olio sull'impasto.
    Cospargi sopra il sale grosso.
    A questo punto puoi scegliere le due opzioni:
    Opzione 1 : Copri la teglia con pellicola o un panno e lasciala riposare in frigorifero per una notte. L'impasto maturerà lentamente e si riempirà di bolle d'aria all'interno. La lenta fermentazione notturna rende la focaccia ancora più gustosa.
    Opzione 2 : se vuoi mangiare la focaccia lo stesso giorno, lascia semplicemente lievita l'impasto per mezz'ora a temperatura ambiente.
    Cuoci in forno preriscaldato a 210° per 25/30 minuti.
Keyword focaccia

1 Comment

Lascia un commento

Recipe Rating