Salame al cioccolato in versione vegana ed il profumo di ricordi felici

Il salame al cioccolato in versione vegana ed il profumo di ricordi felici: questa è la storia di un semplice dessert che mi ha riportato indietro di quarant’anni e forse più.

La nostra vita ha un percorso assolutamente unico ed originale, con ricordi diversi per ognuna di noi.

Non so se ci hai mai fatto caso ma quando sentiamo il profumo di alcune pietanze ci appaiono immagini vivide di momenti vissuti e riproviamo alcune emozioni, anche risalenti all’infanzia!

Ecco, questo è quello che è accaduto a me quando ho preparato il salame di cioccolato.

Ma non tanto per il dolce in se ma per l’incredibile somiglianza con il vero salame che preparava sempre mio nonno Bruno.

La càneva del nonno

In un secondo ho ricordato quel luogo magico, quasi sempre con scarsa illuminazione, piena di cose appese, di botti e di bottiglie: la càneva, che in dialetto veneto sta per cantina.

La càneva per un veneto non è una semplice stanza, è un luogo magico, una sorta di luogo dove riunire tutti i trofei, frutto del lavoro di un intero anno.

Si, perché se chiedi che cos’è la càneva ad un mio coetaneo, lui ti risponderà: “dove ci sono i salami e le sopresse” ma anche il vino, il nocino, la grappa…

In ogni càneva poi era sempre presente un tagliere e un coltello per assaggiare il salame nuovo.

Ricordo che mio nonno paterno ci passava le ore (di ogni giorno, intendo) a controllare se il nocino era buono e ad assaggiare gli insaccati.

Se chiudo gli occhi mi sembra ancora di vederlo con la sua camicia di cotone (estate ed inverno), slacciata fino allo stomaco ma con la sua inseparabile sciarpa al collo.

Al mattino, quando si vestiva, la prima cosa che metteva in tasca era la forbase da bruscar (forbice da potare) e la britoea (britola) che è un coltello a lama ricurva per potare i rami più deboli e incidere legni. E si avviava in bicicletta nei campi.

Non è pazzesco come i ricordi affiorino prepotentemente? Ti è mai accaduto?

OGNI FAMIGLIA HA LA SUA ricetta del salame di cioccolato

Non esiste famiglia che almeno una volta non abbia preparato il salame di cioccolato e che non conservi la ricetta scritta a mano su un foglietto volante riposto in una vecchia agenda.

Di varianti ce ne sono a volontà: con cacao, con cioccolato fuso, con o senza uova.

In linea di base gli ingredienti per la preparazione di questo dolce sono biscotti secchi spezzettati grossolanamente (a ricordare la grana del grasso del salame), cacao, un uovo, burro, zucchero, frutta secca e rum.

Ma secondo te, potrei mai seguire alla lettera una ricetta senza metterci qualcosa di mio?

A dire il vero, la ricetta del salame al cioccolato l’ho proprio rivoluzionata.

Tutto è buono se è fatto di cioccolato.

Probabilmente ormai sai, almeno se mi segui da un po’, che amo regalarti ricette che hanno infinite varianti; ricette che sono piuttosto semplici da realizzare ma che puoi comunque personalizzare aggiungendo il tuo “tocco” se lo desideri.

Non sono vegana, lo sai, ma mi piace sperimentare.

Questa deliziosa ricetta è completamente fatta con ingredienti di origine non animale, dolce ma non troppo.

E’ una di quelle ricette facili e veloci, senza cottura e che richiede letteralmente meno di 10 minuti per essere preparata.

Ho preparato il salame con datteri, burro di cocco, cioccolato, nocciole e Speculoos speziati vegan, tutto a marchio https://www.koro-shop.it/

Speculoos speziati vegan per il salame di cioccolato

Ho conservato questi deliziosi biscotti, che amo alla follia, per questa ricetta affinché ad un mese dal Natale mi ricordasse questo splendido momento dell’anno.

Sono croccanti, che si sciolgono letteralmente in bocca e profumati di cannella, cardamomo, chiodi di garofano e 100% vegani.

Inzuppati nel caffè del mattino sono la fine del mondo.

https://www.koro-shop.it/speculoos-speziati-vegan-400-g?number=KEKS_008

Nocciole sgusciate e pelate in confezione da 1 kg

Ho donato una parte croccante aggiungendo le nocciole che ho tostato in forno a 200° per pochi minuti.

Grazie alla comoda confezione da 1 kg, le nocciole sono uno snack incredibilmente versatile. Il loro gusto delicato e cremoso è ideale nel muesli ma sono perfette anche per le ricette da forno. Io per esempio amo aggiungerle anche nei piatti salati insalate, verdure al forno, primi piatti e tanto altro!

https://www.koro-shop.it/nocciole-sgusciate-e-pelate-1-kg

Qui puoi trovare un’altra ricetta con prodotti Koro https://timoevaniglia.com/2022/01/25/shirataki-con-polpette-di-pollo-pasta-di-curry-e-latte-di-cocco/

Ti ringrazio per essere arrivata fino a qui: ora è il momento di lasciarti alla ricetta.

Se preparerai questa delizia, apprezzerei molto un commento, facendomi sapere cosa ne pensi della ricetta. Puoi anche scattare una foto e taggarmi su https://www.instagram.com/timoevaniglia/ così che possa vedere la tua creazione.

SALAME DI CIOCCOLATO IN VERSIONE VEGANA

Ingredienti
  

  • 300 g di Biscotti Speculoos speziati vegan Koro
  • 200 g di datteri snocciolati
  • 100 g di nocciole (da frullare) Koro
  • 50 g di nocciole intere Koro
  • 160 g di cioccolato fondente
  • 100 g di burro di cocco Koro
  • 50 ml di bevanda vegetale di avena Koro
  • zucchero a velo per spolverare

Istruzioni
 

  • Nel boccale del frullatore, inserisci i datteri, le nocciole, il cioccolato fondente leggermente tritato, il burro di cocco e la bevanda vegetale.
    Frulla fino a creare una crema.
  • Trasferiscila in una ciotola, aggiungi i biscotti spezzettati grossolanamente (lascia pure delle briciole grandi) e le nocciole intere.
    Amalgama bene e dividi il composto in due parti.
  • Mettile su due fogli di carta da forno spolverati abbondantemente con lo zucchero a velo e forma due filoni. 
    Compatta con decisione e avvolgi con la carta forno.
  • Lasciar riposare in freezer a rassodare per circa 2 ore, meglio se per una notte. 
    Togli dal congelatore e rotola entrambi i salami nello zucchero a velo. 
    Se gradisci, crea la rete da insaccati con lo spago da cucina.

Lascia un commento

Recipe Rating