Kransekake, ricetta di Natale

La Kransekake, o “Ring Cake”, è la torta simbolo della Norvegia.

La kransekake solitamente ha un posto d’onore su tavoli di matrimoni, compleanni e feste.

La ricetta tradizionale è a base di mandorle, zucchero a velo e albume d’uovo ed è una splendida ricetta alternativa senza glutine.

La preparazione è molto semplice ma necessita di precisione per fare gli anelli, naturalmente i norvegesi hanno inventato le formine per cuocerli che puoi trovarli qui https://www.amazon.it/Norpro-3273-cake-Kransekake-Norwegian-3273/dp/B0001LVGX8/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=kransekake&qid=1575459203&sr=8-1 .

Con un po’ di pazienza potrai farli anche a mano avendo cura di creare circa 18 anelli in scala di diametro.

Per Natale quindi, oltre al classico panettone o pandoro, ho pensato di proporre qualcosa di speciale, qualcosa che creasse la magia che nei paesi scandinavi è unica.

Sono sincera: quello che più mi manca in questo periodo natalizio, è la magia che io e mio marito riuscivamo a creare per i nostri gemelli quando erano piccoli.

Tutto partiva logicamente con la letterina per Babbo Natale.

Un collage di ritagli dei volantini dei centri commerciali che iniziavamo a trovare abbondanti nella cassetta della posta già a fine novembre.

“Caro Babbo Natale, ti ho messo le foto così non sbagli! Sono stato quasi bravo. Ciao!”

Questo era più o meno quello che scrivevano ed io, tutte le letterine, le conservo ancora sparse come segnalibri nei vari libri di cucina.

L’altro giorno, prendo il mio libro preferito in assoluto che spiega come essere felici con il metodo Hygge e ne trovo una. Profumava di biscotti ed era tutta macchiata di latte.

Eh si perché alla vigilia preparavamo latte o caffè e biscotti per Babbo Natale, per accoglierlo e ringraziarlo per aver portato i doni.

Babbo Natale, che non si faceva mai vedere, si mangiava frettolosamente i biscotti e puntualmente rovesciava sempre un po’ di latte o caffè sul tavolo.

Al mattino, io suonavo la campanella e loro correvano giù in salotto con un misto di euforia e panico.

Ricordo che i gemelli, quando vedevano il macello che aveva lasciato sul tavolo, si arrabbiavano un sacco perché dicevano che era stato maleducato a non sistemare.

… che nostalgia.

A questo punto mi chiedo: ma lo facevamo per loro o per la nostra felicità ed emozione nel vederli così incantati?

Ti consiglio, se vuoi servirlo il giorno di Natale, ti prepararlo il 23 dicembre.

Con il riposo, dona il meglio di se.

Print Recipe
Kransekake, ricetta di Natale
La Kransekake, o "Ring Cake", è la torta simbolo della Norvegia. La ricetta tradizionale è a base di mandorle, zucchero a velo e albume d'uovo ed è una splendida ricetta alternativa senza glutine.
Tempo di preparazione 1 giorno
Tempo di cottura 10 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 1 giorno
Tempo di cottura 10 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Recipe Notes
  1. Riduci le mandorle in farina insieme allo zucchero a velo e alla vaniglia, aiutandoti con un cutter molto potente.
  2. Aggiungi l'albume e frulla fino ad ottenere un composto sodo ma omogeneo.
  3. Impastalo brevemente a mano e avvolgilo nella pellicola.
  4. riponilo in frigorifero per 1 giorno.
  5. Il giorno successivo, imburra gli stampi e spargili di farina.
  6. Adagia su ogni stampo, tanti filoncini di impasto e salda bene le estremità.
  7. Cuoci in forno preriscaldato a 190° per circa 10 minuti circa.
  8. Fai raffreddare prima di toglierli dagli stampi.
  9. Nel frattempo prepara la glassa: amalgama lo zucchero a velo con il succo di limone.
  10. trasferisci nella sacca da pasticceria dotata di bocchetta con il foro sottilissimo.
  11. Montare la torta impilando ogni anello di pasta uno sopra l'altro, usando la glassa come colla.
  12. Decora con zuccherini e polvere alimentare dorata.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply