La torta pan di zenzero di Natale è perfetta per i tuoi giorni di festa, ricca di profumi e di cremosità.

Il Natale è finalmente quasi arrivato e con esso le varie frasi che ogni anno si ripetono: “avrò comprato tutti i regali?” oppure: “cosa preparerò per la Vigilia e per il pranzo di Natale?”

Ma, diciamocelo, la migliore di tutti è: “Appena passano queste feste smetto di mangiare per sempre.” 

Perché a Natale è inevitabile godersi più felicemente uno dei più grandi piaceri della vita: il cibo con la famiglia.

E come ripeteva sempre Julia Child: una festa senza torta è solo un incontro!

Quindi abbiamo davanti a noi alcune occasioni per trasformare le nostre riunioni di famiglia, seppur contenute vista la pandemia, in vere e proprie feste.

Come? Preparando una torta deliziosa come questa che ti propongo oggi: una torta a strati, ricca di sapori e aromi natalizi.

Vai tranquilla, non è assolutamente difficile, proprio come tutte le mie altre torte, ovvio.

Adoro il pan di zenzero, non c’è niente come l’aroma speziato di zenzero, chiodi di garofano e cannella che indugia in cucina per annunciare l’arrivo delle festività. 

Questo è il mio tipo ideale di torta per celebrare un giorno davvero importante, pieno di magia e spero che lo sia anche per te allo stesso modo!

A casa mia le torte troppo asciutte non sono tanto amate per cui ho cercato di creare un impasto che una volta cotto avesse una buona struttura per accogliere e reggere la farcitura ma sufficiente umido per una buona masticabilità.

Per la crema ovviamente ho scelto la mia tanto amata ricotta di latte di bufala https://www.caseificiotomasoni.it/prodotti/soffio-di-bufala-100g/ così saporita di suo che è bastato solamente aggiungere un po’ di zucchero a velo per completarla.

Per completare la torta, mi sono divertita a preparare gli omini di pan di zenzero con la ricetta della mia amica Miriam http://www.miriambonizzi.it/2016/04/la-mia-amata-pasta-frolla.html alla quale ho aggiunto un pizzico di cannella.

..Qualche consiglio in più!

La torta pan di zenzero di Natale si conserverà bene in frigorifero, anche dopo l’assemblaggio, per almeno un paio di giorni. 

Tieni presente però che se verrà servita molto più tardi di quando viene assemblata, i biscotti probabilmente diventeranno un po’ di croccantezza. 

Potresti decorare la torta con i biscotti appena prima di servire, e in questo caso, ti suggerisco di riservare un paio di cucchiaini di crema al burro per aiutare ad ‘incollare’ il biscotto sul lato della torta, poiché difficilmente si attaccheranno facilmente alla glassa dopo che si è raffreddata.

Questo è tutto! 

Questi sono i miei suggerimenti, ma se hai domande, sentiti libera di contattarmi tramite https://www.instagram.com/timoevaniglia/ o lasciando un commento qui sotto.

Come sempre, mi piacerebbe vedere il tuo capolavoro! Taggami nelle tue creazioni su IG usando #timoevaniglia.

Se ti fa piacere dai un’occhiata anche a questa ricetta https://timoevaniglia.com/recipe/risotto-con-radicchio-tardivo-di-treviso-squaqqui-e-salsa-allo-zafferano/.

Print Recipe
TORTA PAN DI ZENZERO DI NATALE
La torta pan di zenzero di Natale è perfetta per i tuoi giorni di festa, ricca di profumi e di cremosità.
Tempo di preparazione 3 ore (compreso i tempi di riposo)
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
per la base
per la farcitura
per i biscotti (ricetta di Miriam Bonizzi)
Tempo di preparazione 3 ore (compreso i tempi di riposo)
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
per la base
per la farcitura
per i biscotti (ricetta di Miriam Bonizzi)
Recipe Notes

Per i biscotti:

  1. Unite insieme tutti gli ingredienti, facendo attenzione a due semplici regole: burro freddo da frigorifero e uova a temperatura ambiente.
  2. Potete impastare con le vostre mani o usando la planetaria con il gancio.
  3. Una volta assemblati tutti gli ingredienti avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un paio di ore.
  4. Trascorso il tempo, stendete la pasta frolla e ricavate i biscotti scegliendo le formine che più vi piacciono.
  5. Per la cottura: infornare a 180° per 15 minuti.

Per la farcitura:

  1. Con le fruste, monta la ricotta con lo zucchero a velo e mettila in frigorifero.

Per la copertura:

  1. Con le fruste, monta il burro fino a farlo diventare bello spumoso, aggiungi poco alla volta lo zucchero a velo e la scorza grattata dell’arancia.
  2. Trasferisci in frigorifero fino al momento di completare la torta.

Per la torta:

  1. Sciogli il burro.
  2. Sbatti le uova e lo zucchero fino a farlo triplicare di volume.
  3. Aggiungi il burro fuso, lo yogurt, e le polveri (quali farina, spezie e lievito setacciati).
  4. Versa la pastella in uno stampo dal bordo removibile, di 24 cm di diametro, rivestita sul fondo di carta forno.
  5. Cuoci in forno preriscaldato a 175° per circa 50 minuti.
  6. Lascia raffreddare la torta prima di estrarla dallo stampo.
  7. Taglia la torta in quattro dischi.
  8. Su ogni disco distribuisci una generosa quantità di confettura e di crema di ricotta, sovrapponili pressando leggermente.
  9. Metti in frigorifero per 30 minuti e togli dal frigo la crema al burro.
  10. Passato il tempo, rivesti la torta con la crema al burro in modo omogeneo e adagia, pressando con delicatezza, i biscotti decorati.