Pan Brioche dolce, ricetta

E’ ben nota la mia poca dimestichezza con i grandi lievitati, non tanto per la difficoltà ma per la pazienza che non mi appartiene.

Quando cucino “devo” vedere subito il risultato per capirne il gusto, l’aspetto, se devo apportare modifiche.

Ma ieri era la giornata giusta, quella in cui ti alzi al mattino e ti dici: ok, vai ! oggi ci siamo, buttati!

Mi sono pesata tutti gli ingredienti, in tranquillità e mi sono messa ad impastare.

Non nego che è stato bello come fare una seduta di yoga.

Ho deciso di personalizzare una ricetta che mi ero scritta sul mio magico libro degli appunti chissà scovata dove.

Non avevo mai fatto il Pan Brioche, lo confesso, ma da ora in poi sarà il mio cavallo di battaglia.

Se aggiungo che non ho dovuto neppure accendere il forno… beh! non ha eguali.

Infatti ho utilizzato il Fornetto Versilia. Sai cos’è?

Il Fornetto Versilia è una pentola in alluminio, alta e con un foro al centro, è dotata di un coperchio e di uno spargifiamma , che permette di distribuire il calore in modo uniforme, si utilizza esclusivamente sul fornello del gas, quindi non c’è un consumo di elettricità. Utilizzata dalle nostre nonne tanti anni fa che chiamavano “fornetto di campagna”.

Ma ritorniamo al pan brioche i cui ingredienti sono pochi: farina, latte, uova, lievito e burro.

Il vero pan brioche non è spiccatamente dolce, poiché spesso lo si accompagna con un velo di marmellata o creme o meglio ancora lo si inzuppa nel caffellatte.


Print Recipe
Pan Brioche dolce, ricetta
Il vero pan brioche non è spiccatamente dolce, poiché spesso lo si accompagna con un velo di marmellata o creme o meglio ancora lo si inzuppa nel caffellatte.
Cucina Italian
Keyword pan brioche
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
persone
Cucina Italian
Keyword pan brioche
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
persone
Recipe Notes
  1. Prepara il lievitino mescolando 160 g di farina, tutto il latte, il lievito e 20 g di zucchero.
  2. Fallo lievitare per 20 minuti, poi aggiungi la farina rimanente, il resto dello zucchero, l'uovo leggermente sbattuto.
  3. Quando l'impasto risulta essere ben incordato, unisci i pezzettini di burro pochi alla volta, infine il sale e i semi della bacca di vaniglia.
  4. Impasta finché tutto il burro non sarà stato assorbito.
  5. Trasferisci il tutto sul piano di lavoro ed esegui la pirlatura.
  6. Riponilo su di una ciotola e coprilo con pellicola.
  7. Fai lievitare, lontano da correnti d'aria, fino al suo raddoppio.
  8. Passato il tempo, dividilo in sei pezzi da circa 125 g l'uno.
  9. Appiattisci ogni pezzo e farciscilo con la crema al burro d'arachidi, chiudi a pallina e riponilo sulla teglia del fornetto Versilia, leggermente imburrato.
  10. Una volta completate tutte le palline, chiudi con la pellicola nuovamente e fai lievitare fino al raddoppio.
  11. Passato il tempo, togli la pellicola e cuoci sul fornello piccolo per 5 minuti a fuoco alto, poi portalo al minimo e cuoci per altri 15 minuti.
  12. Lucida la superficie con lo sciroppo di zucchero e spolvera con lo zucchero a velo.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply